Categorie
Periodo 5 Tempo di esploratori e riformatori

La rivolta e l'emergere di uno Stato olandese indipendente

Il Papa è molto potente. Ma alla fine della storia, il suo potere era molto più grande. Sapevate che i Paesi Bassi dovevano lottare per la libertà con i cattolici?

In quest'era di esploratori e riformatori, molti monarchi olandesi si erano rivolti contro il cattolicesimo. Erano diventati calvinisti. I Paesi Bassi erano ancora territorio spagnolo nel XVI secolo. Il re spagnolo Filippo II era al comando qui. Ma il suo potere era severamente limitato dal popolo ribelle. Perché anche una parte del popolo aveva scelto il calvinismo.

Filippo II era cattolico e voleva che il suo popolo fosse cattolico. La religione è stata spesso un mezzo di potere nella storia. Un monarca ha scelto una religione particolare perché gli ha permesso di esercitare più potere. Nel Medioevo, il Papa e l'Imperatore erano sempre stati i più potenti d'Europa. Questo è stato principalmente perché c'era una religione. Tutte le persone erano cattoliche e dovevano credere e fare quello che ha detto il Papa. I tempi erano cambiati. La gente ha iniziato a pensare e vedere come funzionava il gioco di potere. Non volevano più farne parte. I principi olandesi si ribellarono. Lo hanno fatto diventando calvinisti.

I calvinisti, tuttavia, furono perseguitati. Molti sono stati uccisi. Di conseguenza, 200 nobili olandesi scrissero una lettera di patteggiamento nel 1565 chiedendo loro di fermare le azioni penali. Li portarono ai guardiani nella speranza che la loro richiesta sarebbe stata interrogata. Ci volse un po' perché la lettera arrivasse al re spagnolo. Nel frattempo, nessuno è stato perseguito e molti calvinisti fuggiti sono tornati nei Paesi Bassi. Ma sfortunatamente, il re decise di continuare le persecuzioni. Chiamò i nobili geuzen. Questo significava "squallido". I nobili olandesi erano così solo ridere. Ma questo non li ha fermati. Iniziarono ad usare il loro nome come nome d'onore e si ribellarono.

Questa rivolta iniziò nel 1566 e durò per circa 80 anni. Fu guidato da Guglielmo d'Orange. Willem van Oranje era importante per la storia olandese. Fondò l'Unione di Utrecht. Si trattava di un accordo tra diverse regioni olandesi. Hanno convenuto che insieme avrebbero battuto gli spagnoli fuori dal paese. La Spagna affliggeva i Paesi Bassi con tasse elevate e incursioni. Nel 1572 Naarden e Mechelen furono assassinati. Il generale spagnolo Alva voleva spaventare il geuzen, ma aveva l'effetto opposto. I nobili olandesi combatterono ancora più duramente per sdò l'esercito spagnolo. Guglielmo d'Orange conquistò la den Briel il 1o aprile 1572. E ha invitato molte altre città olandesi a resistere.

Le città ora dovevano scegliere tra Guglielmo d'Orange e la Spagna. Molte città scelsero Guglielmo d'Orange. Seguì la battaglia del generale spagnolo Alva con le città olandesi. Ma nel 1573 dovette ritirarsi. Ha subito una grande sconfitta ad Alkmaar. Tuttavia, fu ancora fino al 1590 che i nobili olandesi stavano vincendo. Hanno subito una grave perdita nel 1984. Poi Guglielmo d'Orange fu assassinato nel Prinsenhof da Balthazar Gerards. I nobili olandesi erano sconvolti. Ma Guglielmo d'Orange fu sostituito da suo figlio Maurits van Nassau.  Tuttavia, fu solo nel 1648 che fu firmata la pace. È successo a Munster. Noi la chiamiamo la pace di Munster.