Categorie
Periodo 1

Tempo di cacciatori e agricoltori

Com'erano i Paesi Bassi in passato e cosa hanno fatto migliaia di anni fa la gente? La storia dei Paesi Bassi è molte volte più antica dei Paesi Bassi.

Questo periodo copre la storia dei Paesi Bassi nel periodo che si estendeva dai cacciatori e dagli agricoltori all'anno 3000 a.C. Il tempo dei cacciatori e degli agricoltori è anche chiamato epoca preistorica. Preistoria significa storia. Da questo periodo non abbiamo fonti scritte. Tutto quello che sappiamo sui tempi preistorici lo sappiamo grazie ai reperti archeologici. Questi sono di solito oggetti realizzati dalla gente di quel periodo. Noi chiamiamo questi artefatti. Ma a volte gli archeologi trovano anche resti di animali o persone di tempi preistorici. Un esempio di questo è l'uomo di ghiaccio. Studiando questi reperti, possono determinare il tempo da cui provengono e ottenere preziose informazioni sulla storia.

La preistoria è divisa in tre periodi diversi. Questi sono: l'età della pietra, l'età del bronzo e l'età del ferro. Il primo periodo della preistorica, l'età della pietra, è anche diviso in tre diverse epoche. Questi sono: la vecchia età della pietra (Paleolitico), l'età della pietra media (mesolitica) e una nuova età della pietra (neolitico).

La vecchia età della pietra inizia dal momento in cui le persone vagavano per la terra. Queste persone erano cacciatori o collezionisti. Non avevano dimora fissa e ha preso il loro cibo dalla natura selvaggia. Cacciavano animali o raccoglievano bacche o altre piante commestibili. Le persone che vivono in questo modo, noi chiamiamo nomadi. Hanno condotto un'esistenza nomade.

Intorno al 10.000 a.C., i nomadi del Medio Oriente hanno fatto una grande scoperta. Hanno scoperto un modo per coltivare verdure e cereali. Da quel momento in poi non era più necessario muoversi e si poteva iniziare a costruire case. Nelle loro case spesso tenevano alcune mucche, capre o pecore per la carne o il latte. Questo cambiamento è stato molto profondo ed è stato l'inizio della rivoluzione agricola. Questa rivoluzione è anche chiamata rivoluzione neolitica. Grazie alla rivoluzione agricola, la società nomade si trasformò in una società agricola. I cacciatori e i collezionisti divennero contadini.

Intorno al 3000 a.C., quasi tutte le persone in Europa vivevano in società agricole. Questi erano piccoli villaggi. Nei villaggi, la gente ha sviluppato la propria cultura, di cui possiamo ancora trovare resti a Drenthe, per esempio. Qui ci sono hunebedden che sono stati fatti nel 3500 aC come tomba per persone importanti.

Nei villaggi vivevano principalmente agricoltori. Questi contadini vivevano del cibo che, o dei loro vicini, crescevano sulla loro terra. All'inizio, gli agricoltori erano in grado di produrre cibo sufficiente per le loro famiglie. Ma nel corso del tempo, sono stati in grado di vendere i loro beni ad altre persone. Ora le persone potevano anche praticare altre professioni, come l'architetto o l'artigiano, e alcuni villaggi sono cresciuti in città.